Cosa Fare se si Incontra un Orso in Montagna?

Questo Articolo Potrebbe contenere link di Affiliazione dei link di affiliazione Amazon o Awin, cliccando sui link e successivamente effettuando un acquisto mi permetterete di guadagnare una piccola commissione, nessun aumento di prezzo ovviamente. Maggiori informazioni qui.

Chi pratica trekking, escursioni o passeggiate in montagna, dovrebbe considerare il rischio di avere incontri poco piacevoli con animali, soprattutto se sono previste soste in tenda o in luoghi particolarmente popolati da cervi, cinghiali, aquile, tassi, cerbiatti e orsi.

Proprio questi ultimo rappresentano un pericolo maggiore perché considerati più aggressivi e imprevedibili, ma l’animale non va assolutamente ucciso o ferito.

Se si incontra un orso in montagna (ad esempio in Trentino Alto Adige o sugli Appennini del Centro Italia), ci sono dei comportamenti da tenere e alcune cose da sapere. Ecco quali.


Come L’orso Vede L’uomo?

un orso può arrampicarsi su alberi

L’uomo non è visto dall’orso come una fonte di cibo o una preda, ma come una fonte di pericolo.

Se l’orso attacca l’essere umano è perché individua questo come una potenziale minaccia alla sua tranquillità e al suo territorio.

Solitamente l’attacco avviene in due situazioni: quando si entra nel territorio di una mamma orsa con i piccoli, oppure quando l’orso vede la persona improvvisamente alle spalle.

In altri casi l’orso solitamente scappa dall’uomo perchè ha più paura lui di noi di quanta ne abbiano noi di lui.

Se ti senti attaccato e decidi di scappare ricordati due cose: l’orso può correre anche a 40 Kmh (quindi molto più veloce dell’uomo) e può anche salire sulle piante.

Quindi non ti rifugiare su un albero e non cercare di mettere la situazione sul piano della velocità.

Più ti agiti più l’orso si spaventa e ti vede come una potenziale minaccia al suo territorio e quindi ti attacca.

Devi però essere consapevole di una cosa: spesso l’orso finge di attaccare l’essere umano, salvo poi desistere all’ultimo momento.

Con questo atteggiamento vuole spaventare e mettere paura.

Ti corre incontro, si avvicina ma all’ultimo istante devia.

Questo è quello che spesso avviene, ma ovviamente non ne puoi avere la certezza.



Come Comportarsi In Caso Di Avvistamento Di Orso Alla Distanza


Torna Sui Tuoi Passi:

E’ più facile che sia tu a individuare l’orso piuttosto che il contrario (l’orso non ha affatto una buona vista).

In questo caso se lo individui ad una certa distanza (almeno 50 metri) gira le spalle e allontanati dal luogo, dirigendoti verso la parte dalla quale sei arrivato, in silenzio e cercando di fare meno rumore possibile.

Lo scopo è quello di aumentare la distanza tra te e l’orso.

Se invece ti accorgi di averlo alle spalle, prosegui il tuo cammino senza creare rumore cercando di allungare il passo ma senza incedere nella corsa.


Non Metterti A Correre:

Non ti mettere a correre.

Farlo significa invitare l’orso alla sfida.

Magari lui nemmeno ti ha visto e se tu corri lui percepisce i tuoi passi e tende a inseguirti.

Quindi allontanati con calma, magari volgendo ogni tanto lo sguardo verso il retro per capire l’atteggiamento dell’animale.


Come Comportarsi In Caso Di Avvistamento Di Orso A Distanza Ravvicinata


Indietreggia:

Se ti ritrovi un orso improvvisamente a meno di 50 metri indietreggia in modo lento e con movimenti fluidi, senza procedere a scatti.


Non gridare:

Un grido potrebbe attirare la sua attenzione e trasmettergli una sensazione di pericolo.

Non gridare e se sei con altre persone dialoga con loro a voce bassa e pacata.

Magari l’orso nemmeno ti ha visto.

Fagli capire di essere una persona: se l’orso ti ha visto devi fargli capire che sei un essere umano perchè lui di te avrà paura e scapperà a meno che tu non lo minacci.

Muoviti con calma senza scatti improvvisi e senza dare troppo nell’occhio.


Non fissarlo:

Non fissare l’orso e non farlo soprattutto guardandolo fisso negli occhi poichè prenderebbe il tuo atteggiamento come un guanto di sfida.

Evita di fissarlo e mentre ti allontani guarda altrove e solo saltuariamente volgi a lui lo sguardo per capire come si muove e che comportamento tiene.

E’ giusto che tu lo tenga d’occhio, ma con discrezione.


Non inseguirlo:

Se incontri un orso sul sentiero non inseguirlo minacciandolo in quanto potresti ottenere l’effetto contrario.


Lascia una via di fuga:

Mentre ti muovi, lascia all’orso una via di fuga.

Ricorda che se tu sei spaventato lui lo è ancor più di te e non chiudergli la strada.

Lascia dunque all’orso il modo di poter scappare almeno in una direzione in modo da non generare in lui una sensazione di pericolo ancor più accentuata.


Cerca un luogo sicuro:

Se hai la macchina nelle vicinanze (a pochi metri) cerca di rifugiarti all’interno dell’auto chiudendo i finestrini e le portiere.

Se vedi un capanno nelle vicinanze cerca di entrarci.


Sdraiati a terra:

Se l’orso ti attacca sdraiati a terra con la faccia rivolta al terreno, proteggendoti la testa con le braccia e stai immobile.

Con molta probabilità l’orso non ti attaccherà più perchè capisce di aver vinto e capisce che tu non rappresenti più una minaccia.

Se hai lo zaino con del cibo, liberatene e non tenerlo addosso.

Fai tutto molto lentamente e con movimenti fluidi.

Una volta a terra rimani immobile e attendi che l’orso si sia allontanato prima di rialzarti.


Quali Sono Le Situazioni Più Critiche

Agli orsi le sorprese non piacciono più di tanto.

Se ti vede all’improvviso si spaventa e reagisce male, specialmente se vede minacciato il proprio territorio.

Non disturbare un orso che sta mangiando oppure che ha appena catturato una preda, non fissarlo negli occhi e non presentarti alle sue spalle di soppiatto.

Evita di andare a disturbare una mamma con i suoi cuccioli e soprattutto evita di girare per boschi con il cane libero: questo potrebbe vedere l’orso, minacciarlo e farsi inseguire fin da te.

In tutte queste situazioni l’orso rappresenta una potenziale minaccia per l’essere umano.


Cosa Non Fare se si incontra un Orso?

Se vai in montagna in una zona dove sono presenti gli orsi, devi tenere dei comportamenti consapevoli del fatto che tu sei ospite a casa sua, ovvero della natura e del bosco.

Evita di lasciare l’auto parcheggiata con i finestrini aperti e con cibo in vista.

Evita di dare da mangiare agli animali e di lasciare avanzi di cibo a terra (se l’orso si dovesse accorgere ti seguirebbe in cerca di altro cibo).

Non lanciare pietre o sassi verso l’orso (in caso contrario potrebbe arrabbiarsi di più).

Non affrontarlo con rami o bastoni (in caso contrario capirebbe che realmente rappresenti un pericolo).

Cosa Devi assolutamente Sapere sugli Orsi

Oltre a quanto già anticipato, non credere che un orso che si alza sulle zampe posteriori abbia intenzioni bellicose.

L’orso di solito quanto attacca lo fa a quattro zampe perché si sente più sicuro.

Quando si erge in piedi è perché desidera solamente perlustrare meglio la situazione, vedere la scena da un punto di vista diverso per capire se dietro di te ci possano essere altre fonti di pericolo.

Potrebbe addirittura tornare nella sua posizione iniziale e girare indietro, allontanandosi.

L’orso non ama incontrare l’uomo.

Se mentre cammini fai rumore l’orso probabilmente capisce la tua presenza e fugge prima ancora che tu te ne accorga.

In alcuni luoghi (non tanto in Italia ma all’estero in cui è più facile fare certi incontri in montagna), ci sono dei braccialetti che appositamente riproducono dei suoni a campanella che hanno l’intento di allontanare gli orsi.

Non sempre funzionano poiché potrebbero indurre l’animale a pensare alla presenza non dell’uomo, ma di un gregge di animali, per lui interessante preda.

Premesso che è molto difficile incontrare un orso in montagna dato che non ce ne sono poi così tanti sui nostri monti, è pur vero che il pericolo va considerato e se sei preparato almeno mentalmente saprai certo cosa fare e te la caverai alla grande.

Ti accorgerai che sarà l’orso che potrà aver più paura di te che tu di lui.

Senza alcuna provocazione non si registrano casi di orsi che hanno ucciso esseri umani.

Quando lo hanno fatto è perché l’uomo ha minacciato seriamente il loro territorio, ha sparato o ha ferito gravemente un esemplare, provocandone la reazione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su