Quali Camper si Possono Guidare con Patente B?

Quali Camper si Possono Guidare con Patente B?

Questo Articolo Potrebbe contenere link di Affiliazione dei link di affiliazione Amazon o Awin, cliccando sui link e successivamente effettuando un acquisto mi permetterete di guadagnare una piccola commissione, nessun aumento di prezzo ovviamente. Maggiori informazioni qui.

Il camper viene chiamato anche autocaravan ed è certamente un mezzo che ispira libertà.

Non come una moto, si intende, ma per le vacanze rappresenta sicuramente un modo per liberarsi da molti vincoli: niente prenotazione di alberghi, nessuna imposizione di orari, zero limitazioni sui luoghi da visitare, maggiore libertà di scelta dell’itinerario vacanziero.

Il camper sa certamente incentivare un percorso itinerante libero, spensierato e fortemente personalizzato.

La classica vacanza fai da te, grazie al camper assume più valore e diventa fonte di aggregazione famigliare o tra amici.

Ma per essere sicuro che lo puoi guidare devi possedere la patente giusta ed è per questo che ti starai chiedendo quali camper si possono guidare con la patente B, ossia quella che la maggioranza delle persone possiede in seguito a regolare rilascio dalla Motorizzazione Civile.



Quali Camper Guidare Con La Patente B?

  • Con la patente B è possibile guidare camper la cui massa non vada oltre le 3,5 tonnellate complessive.
  • Qualora il veicolo ecceda questo valore, sarà necessario affidare la guida a chi è in possesso della patente di tipo C.
  • Ciò è chiaramente espresso nell’articolo 116, comma 3 del codice stradale.

Che Tipo Di Patente Ci Vuole Per Guidare Un Camper?

dimensioni camper visto dall'interno

La risposta all’ipotetica domanda arriva direttamente dalla legislazione e dal codice della strada, che stabiliscono le principali direttive e indicano chiaramente le tipologie di camper guidabili con la patente B e con la patente C.

Questo fa capire come il camper sia un mezzo guidabile con entrambe le tipologie di documenti.

La differenza principale consiste nelle limitazioni tipiche della guida con patente B rispetto alla patente C.

Tecnicamente, il camper appartiene alla categoria di veicoli definiti M1, ossia adibiti al trasporto di persone e comprendenti non più di 8 posti a sedere oltre al conducente.

Tale classificazione deve essere chiara poiché rappresenta un fattore discriminante.

Questa è, dunque, l’indicazione della legge a livello generale.

Ci sono però degli approfondimenti da fare e riguardano la data di conseguimento della patente e l’eventuale presenza di rimorchio.

Esiste una deroga, o meglio una agevolazione, che riduce la limitazione esposta relativa alla guida con la patente B, la quale dà diritto alla conduzione di camper anche con rimorchi la cui massa non superi però i 750 kg.

Il tutto limitatamente alla portata del camper in termini di persone con posti a sedere, che non può essere superiore a 8 (conducente escluso).

La massa complessiva, camper più rimorchio, non deve superare le 3,5 tonnellate a pieno carico: in caso contrario servirebbe la patente C, anzi, nello specifico la patente C1.

In sintesi, il possessore della patente B può guidare camper o camper con rimorchio, la cui massa complessiva a pieno carico non sia oltre i 35 quintali.

Per massa si intende il peso dell’autocaravan (definito tara) con tutto quanto ha sopra, in ordine di marcia, quindi comprensivo il peso delle persone e di un eventuale rimorchio leggero (il cui peso è inferiore a 750 kg).

Quanti Anni Ci Vogliono Per Guidare Un Camper?

L’età minima per guidare un camper è fissata a 21 anni, con anzianità di patente di almeno 2 anni.

Ciò significa che è necessario conseguire la patente non oltre i 19 anni.

In altri casi, pur disponendo dell’età minima prescritta per legge, è necessario attendere il trascorso del tempo necessario.

Se un soggetto prende la patente a 20 anni, prima di mettersi alla guida di un camper dovrà attendere il compimento dei suoi 22 anni o un tempo di 24 mesi dalla data di rilascio della patente.

E’ dunque necessario che si verifichino entrambe le condizioni.

Particolare attenzione va riservata anche al rapporto peso potenza, poiché a un neopatentato (patente conseguita da meno di 12 mesi) è fatto obbligo rispettare i 55 kW/ton, come rapporto potenza/peso del veicolo.

Quante Persone Possono Viaggiare In Camper?

Diversi Tipi di Camper

Molte società di noleggio alle quali viene posta questa domanda forniscono una risposta lapalissiana: sul camper possono viaggiare tante persone quante sono le cinture di sicurezza presenti.

Questa risposta è vera solo in parte: se da un lato il discorso è logico e ovvio, dall’altro il numero di persone è vincolato al peso complessivo.

Se a pieno carico si superano i 3.500 kg e alla guida c’è un soggetto con patente B, il numero di persone che potranno salire sull’autocaravan dovranno obbligatoriamente ridursi.

Qualcuno valuta i posti letto, ma il discorso potrebbe essere fuorviante.

Di solito i camper più grandi ammettono 7 posti letto, ma questo non è un dato affidabile per conteggiare il numero possibile di viaggiatori poiché capita che qualcuno possa viaggiare in camper e poi dormire in tenda o in bungalow in apposite aree attrezzate.

Ecco spiegato il motivo per il quale ha più senso logico considerare il numero di posti a sedere provvisti di cintura di sicurezza, in luogo dei posti letto.


FAQ: Domande Frequenti


Un Neopatentato Può Guidare Un Camper?

Tra le limitazioni e le norme restrittive che interessano i neopatentati, vi sono anche quelle che riguardano la guida dei camper.

Chi possiede la patente B da un periodo inferiore a tre anni, è obbligato a mantenere una velocità non superiore a 100 Kmh in autostrada e a 90 Kmh sulle strade extraurbane.

Mentre chi è neopatentato, ovvero abbia conseguito la patente da meno di 12 mesi, ha una limitazione diversa: non può guidare veicoli il cui rapporto peso potenza sia superiore a 55 kW/t.

In queste limitazioni si inseriscono anche i camper.

Essendo questi appartenenti alla categoria M1, vi è una limitazione ulteriore che riguarda la potenza massima, comunque limitata a 70 kW ammissibili.

Diverso è il discorso quando scade l’anno di neopatentato.

Quale Patente Serve Per Guidare Un Camper?

La patente minima richiesta per guidare un camper è quella contrassegnata dalla lettera B.

Con questo titolo è possibile condurre autocaravan il cui peso non vada oltre i 3.500 Kg a pieno carico. 

Quanto pesa un camper?

Se un camper dovrà essere pilotato con la normale patente di tipo B non potrà superare a pieno carico il peso dei 3.500 Kg, ovvero 3,5 ton.

Che Patente Ci Vuole Per Trainare Un Rimorchio Oppure Un Caravan?

Per trainare una roulotte (o un rimorchio qualsiasi) potrebbe bastare la patente B, ma è necessario approfondire.

Se il rimorchio da trainare (fosse anche una roulotte) supera la massa di 750 Kg è necessario calcolare la sommatoria tra il veicolo trainante (camper) e il rimorchio trainato (caravan).

In questo caso la somma non deve superare le 3,5 tonnellate, limite ammesso per questo tipo di patente.

Di conseguenza, se la caravan da trainare ha un peso superiore a 750 kg, la pratica è concessa solo se la massa della roulotte trainata, sommata al peso a pieno carico del veicolo trainante, non supera il complessivo di 3.500 chilogrammi. In altri casi è necessaria la patente C.

Quali Restrizioni Ci Sono Per Guidare Un Camper?

Oltre alle restrizioni enunciate che interessano il tipo di patente, vi sono limitazioni inerenti pure alcune regole di viabilità, ossia norme comportamentali da tenere durante la guida.

Con una lunghezza del camper superiore a sette metri, in autostrade a quattro corsie e oltre non è possibile viaggiare né in corsia di sorpasso né in quelle centrali, indipendentemente dalla velocità.

E’ fatto obbligo restare nelle due più a destra, in prossimità della corsia di emergenza e destinata ai veicoli più lenti.

Una deroga viene concessa a chi viaggia in autostrade a tre corsie: in questo caso il divieto di circolazione riguarda solamente la corsia di sorpasso, mentre è ammessa la via centrale.

Potrebbero esserci segnali o indicazioni provvisorie che invitano a tenere altri comportamenti in seguito a emergenze o particolari situazioni di traffico (incidenti, chiusure di carreggiate, deviazioni per lavori in corso).

In questo caso è doveroso attenersi a queste ultime segnalazioni.

Un camper in sosta ha l’obbligo di spegnere il motore, ma nella carreggiata viene fatto divieto utilizzare eventuali blocchi di stazionamento, oltre che ingombrare uno spazio superiore al volume della carrozzeria (ed eventuale rimorchio).

In caso contrario vi sarà la sanzione per campeggio: infatti un camper che pone i fermi e abbassa eventuali scalette si presume sia campeggiato.

E’ bene ricordare che chi è neopatentato è soggetto a multe maggiorate rispetto a chi una superiore anzianità di guida.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su