Cosa Serve Per Andare In Campeggio In Tenda?

Questo Articolo Potrebbe contenere link di Affiliazione dei link di affiliazione Amazon o Awin, cliccando sui link e successivamente effettuando un acquisto mi permetterete di guadagnare una piccola commissione, nessun aumento di prezzo ovviamente. Maggiori informazioni qui.

Quando ti dicono che si va in vacanza in modo avventuroso, ti chiederai sicuramente cosa serve per andare in campeggio in tenda.

Per andarci, ti servono i giusti accessori perché dovrai non solo rendere più confortevole possibile la permanenza, ma anche proteggerti.

Per decidere cosa portare in campeggio devi prima considerare se andrai in montagna oppure al mare: a seconda del luogo ci sono esigenze e servizi differenti.

Ti consigliamo subito di scrivere una lista delle cose che ti vengono in mente e poi di spuntare quelle che già avrai man mano messo da parte.

Dovrai scegliere anche in base alla stagione: se farà freddo dovrai ben attrezzarti e dovrai farlo pure se andrai in un luogo particolarmente piovoso.

Sarà proprio in questa situazione che i nostri consigli ti saranno più utili, specialmente in un campeggio in montagna.

Non importa che tu abbia voglia di vivere qualche giorno a stretto contatto con la natura oppure che abbia come obiettivo la percorrenza di sentieri con andatura da trekking: affrontare il camping nel modo giusto è fondamentale per la tua sicurezza e per il tuo divertimento.

Prima di iniziare a leggere i nostri consigli, ci permettiamo di fornirne uno che deve essere il principale, ovvero quello che regge tutti gli altri: ricordati che un oggetto apparentemente inutile nella vita quotidiana, in campeggio potrebbe diventare utilissimo e fondamentale.

Dunque non dare nulla per scontato.

Ci è venuto in mente ora un altro consiglio, dopo quello appena elargito: è necessario avere sempre con sé uno zaino (un po’ più grande se si tratta di campeggio in montagna, un po’ più piccolo se sei al mare in un camping gestito e organizzato).

Ovviamente cosa portarsi in campeggio dipende anche dal tempo in cui starai via, oltre da luogo in cui andrai.

Dando per assodato che la tenda sia indispensabile e che sicuramente non la scorderai a casa, ecco altre indicazioni su oggetti da non dimenticare per andare in campeggio in tenda.

campeggiare in tenda


1) Il Sacco A Pelo

Non importa se sia inverno o estate, se andrai in montagna o al mare, ma per dormire in tenda un sacco a pelo è fondamentale, sempre, anche quando il clima è più mite.

Potrà cambiare il tipo di sacco a pelo, ma non dovrai dimenticarlo.

Più leggero al mare in estate, più pesante in montagna, ancor più termico in inverno.

Esistono diversi modelli realizzati in differenti materiali, ma l’innovazione e lo sviluppo nel corso degli anni ha portato ad avere sacchi a pelo anche per le stagioni più fredde oppure molto leggeri in caso di campeggio al mare.

Ci sono anche sacchi a pelo completi di materassino per migliorare comfort e protezione.

Un esempio è il modello MH500 proposto da Decathlon.


2) Torcia A Batteria

Tra le cose da portare in campeggio in tenda, la torcia è sempre un elemento determinante, utile da avere con sé in ogni occasione e per ogni evenienza, specialmente durante la notte.

Ma quando si è in montagna anche una giornata nuvolosa può rivelarsi improvvisamente buia soprattutto se si sta camminando nei boschi tra gli alberi e la torcia rimane un accessorio importante.

Per le escursioni impegnative, l’ideale sarebbe avere una torcia frontale a batteria in modo tale da poter avere le mani libere per trovare gli appoggi, ma è consigliabile portare anche una torcia da tenere in tenda pronta all’evenienza per essere usata di notte in caso di pericolo o di situazioni sospette.

Bisogna tener presente che una torcia da mano genera un fascio più profondo rispetto ad una torcia frontale: ecco perché dunque questa è meglio se non si affrontano escursioni impegnative.

Meglio a pile perché sebbene esistano anche quelle a gas tipiche da campeggio, queste non hanno un grande fascio di luce: queste ultime servono più che altro per illuminare l’interno della tenda quando cala il buio.

Un’altra idea per l’illuminazione interna sono le fonti di illuminazioni dall’altro: alcune tende hanno un gancio per appendere una luce.

Anche in questo caso la soluzione di una sorgente luminosa con funzionamento a pile dall’alto non è affatto male.

Ovviamente è consigliabile fare la scorta di batterie e tenerle sempre a portata di mano in modo tale che anche se dovesse scaricarsi la luce, l’intervento di ripristino sarebbe immediato.

Indipendentemente da tutto, una torcia frontale potrebbe servire sempre per gestire lo spazio appena fuori dalla tenda, ma anche, ad esempio, se si fanno percorsi in bicicletta.

In Offerta
WholeFire XHP70 Torcia Elettrica ad Alta Potenza, 5000...
  • Torcia super luminosa: la nostra torcia da 5000 lumen utilizza il resistente chip LED XHP70, fornisce una luce potente,...
  • Ricaricabile tramite USB e display di potenza: con batteria ricaricabile 26650, può essere ricaricata tramite cavo USB...
  • 5 modalità e zoom telescopico: caratteristiche con 5 diverse modalità: alta, media, bassa, stroboscopica, SOS. Facile...
  • Impermeabile e durevole: il livello di impermeabilità IPX65 lo protegge dagli schizzi d'acqua da qualsiasi angolazione....
  • Ampia applicazione: comodo da usare con una sola mano con cordini e abbastanza compatto da portare ovunque in tasca....

Ultimo aggiornamento 2021-06-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


3) Felpa E Giubbino

Non scordare di portare in campeggio in tenda una felpa o un giubbino di pari consistenza, magari con cerniera e poco ingombrante.

La felpa è un indumento versatile e in grado di salvarti nelle situazioni più sorprendenti, come un vento improvviso o un calo inatteso della temperatura e il pile come tessuto potrebbe rappresentare la giusta idea.

Inoltre, se di notte dovessi avere freddo, indossare la felpa per dormire sarebbe altresì una valida soluzione risolutiva.

Prepara anche un giubbino di media pesantezza se vai in montagna, che però sia impermeabile.

Mentre se sei al mare ti basterà un kway leggero (che potrai comunque inserire nello zaino da trekking in caso di evenienza).


4) Pronto Soccorso

Tra le cose da portare in campeggio in tenda, una piccola cassetta destinata al pronto soccorso è fondamentale, sia al mare che in montagna.

Cotone idrofilo, disinfettante per ferite, cerotti, nastro garze, bende e ghiaccio spray rappresentano la dotazione minima, da abbinare a medicinali come analgesici, anti infiammatori e creme antidolorifiche.

Ovviamente, se qualcuno assume dei farmaci quotidianamente, è bene che faccia scorta e se li ricordi perché non sempre ci sono farmacie che dispongono di dette medicine.

Porta sempre uno spray repellente per insetti, una crema per la pelle e una forbice.

AIESI® Kit di Pronto Soccorso Professionale per auto casa...
  • BORSA IN NYLON di colore rosso con chiusura centrale a cerniera e maniglia per il trasporto, contenente tutti i presidi...
  • Dimensioni cm 26x7x15h - Colore rosso - Peso 0,7 kg (completa di presidi)
  • CONTENUTO: 2 Paia di guanti sterili, 1 Acqua ossigenata da 250 ml, 5 Compresse di garza sterile 10x10 cm, 1 Compresse di...
  • VALIDITA' PRESIDI: Prodotti sterili circa 5 anni - Disinfettante circa 3 anni
  • I Dispositivi Medici contenuti sono tutti a Marchio CE, sinonimo di qualità e garanzia

Ultimo aggiornamento 2021-06-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


5) Estintore

Potrebbe sembrare un’esagerazione, ma un piccolo estintore da portare in campeggio non è affatto una cattiva idea. In situazioni difficili ci sono possibilità che qualcosa possa andare storto.

Avere con sé un estintore o qualcosa di simile e più leggero (come ad esempio gli appositi candelotti antincendio) è utile, sicuro e pratico.

Stufette a gas, lampade ad olio o sempre a gas, fornelli, possono talvolta creare problemi e quindi è meglio premunirsi.

Questi innovativi candelotti sostituiscono gli estintori, ingombrano meno e sono più leggeri.

Lasciarli in una zona sicura in tenda, magari in una cassetta o in una borsa ben protetta in modo che non siano alla portata dei più piccoli.

Smartwares set di 2 supermaneggevole, spray antincendio per...
  • Adatto per incendi di sostanze solide, sostanze liquide e oli alimentari/grassi
  • Distanza minima: 1 m
  • Non richiede manutenzione
  • Monouso
  • Non ricaricabile

Ultimo aggiornamento 2021-06-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


6) Teli Sotto Tenda

Esistono dei teli in grado di proteggere la parte sottostante della tenda, ma soprattutto di preservare i campeggiatori dall’umidità e dalle insidie del terreno.

Si trovano delle coperte che presentano un lato plastificato per andare a contatto con il terreno e dall’altro il rivestimento in tessuto per dare una sensazione di maggiore morbidezza impedendo il passaggio del freddo che sale dalla terra.

Questa coperta è venduta piegata oppure arrotolata e può essere una scelta intelligente anche per stare fuori tenda, per un pic nic nel prato oppure per sdraiarsi a prendere il sole dopo una camminata tra i sentieri.

In caso di camping al mare potrebbe non servire altro, ma un consiglio, specialmente per la montagna, verte sull’acquisto di un telo plastificato occhiellato, ovvero con degli occhielli metallici che possono essere utilizzati per inserire dei picchetti di fissaggio: questo serve per impermeabilizzare il sotto tenda dall’umidità del terreno e per impedire l’ingresso dell’acqua in caso di pioggia.


7) Asciugamano

Se già hai inserito nel bagaglio un asciugamano, prendine uno in più.

Questo accessorio mai è sprecato e più servire in più situazioni.

Puoi usarlo come coperta aggiuntiva, oppure puoi stenderlo nel prato, o metterlo sul fondo della tenda, o ancora arrotolarlo e impiegarlo come un cuscino, ma potrebbe anche diventare una piccola tenda.

L’asciugamano è un oggetto versatile, utile, pratico, capace non solo di svolgere la sua funzione principale.

Un’altra scelta intelligente riguarda l’acquisto di un piccolo asciugamano in microfibra, pieghevole, leggero, dal grande assorbimento e dalla rapida asciugatura.

Anche questo non deve mancare nello zaino del campeggiatore in tenda: utile per asciugarsi il sudore, i piedi messi al fresco dell’acqua del ruscello, rapido per pulirsi le mani.


8) Coltellino Multifunzione E Coltello Pieghevole A Sega

Un coltellino multifunzione è sempre utile.

Non che si debba fare Mc Gyver, però a volte avere questo strumento a disposizione potrebbe tornare utile per salvare determinate situazioni, anche solo per aprire una scatola di fagioli o di tonno.

Inoltre, un coltellino è fondamentale per poter tagliare una corda o un legaccio.

Altra funzione ce l’ha, invece, un coltello pieghevole a sega, di dimensioni più grandi e anche per un impiego diverso.

Se si prevedono escursioni tra i boschi oppure se si vuole preparare il fuoco per il barbecue, tagliare qualche piccolo pezzo di legno potrebbe essere determinante per la buona riuscita del fuoco.

In Offerta
Pinza Multiuso 25 in 1 Morpilot Pinza Multifunzione...
  • MULTI-PINZE 25 in 1- Design di 25 in 1 per soddisfare le diverse esigenze della vita quotidiana. Contiene 14 strumenti...
  • MATERIALE ROBUSTO ED ELEGANTE DESIGN - Ogni strumento è realizzato in acciaio inossidabile che rende le pinze multiuso...
  • DURABLE PORTABLE BAG- La pinza multifunzione ha una piccola borsa in nylon con fibbia. Questa pratica borsa si adatta a...
  • APPLICAZIONI - Lo strumento pinza multifunzione è lo strumento di sopravvivenza ideale per attività all'aperto come...

Ultimo aggiornamento 2021-06-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


9) Fornelletto Da Campeggio

Il fornelletto da campeggio è un must e non va assolutamente dimenticato per la tua vacanza in campeggio o per la tua escursione.

Poco ingombrante, solitamente ripiegabile e riposto all’interno di un proprio contenitore a valigetta che trova spazio in diversi luoghi.

Che sia a gas con la piccola bomboletta ricaricabile oppure elettrico non ha grande importanza, ma è fondamentale non scordarlo a casa se desideri vivere appieno l’esperienza del camping tra la natura nei boschi.


10) Corda

Una corda serve sempre, ricordalo, soprattutto in campeggio.

Non solo potrai fissare meglio la tenda (magari ad un albero), ma al tempo stesso potrai legare qualche oggetto che sarai costretto a lasciare fuori, come ad esempio una bicicletta o alcuni zaini.

Inoltre un cordino ti tornerà utile qualora dovrai stendere la biancheria ad asciugare.

Puoi quindi capire come sia fondamentale avere a disposizione una corda.

Ci sono anche quelle realizzate in plastica morbida, leggermente elastiche e soprattutto biodegradabili.

Vengono utilizzate solitamente in agricoltura e vengono vendute in rotoli di medio-grandi dimensioni.

Anche questa potrebbe essere una alternativa per stendere i panni umidi.

Questa corda, però, non è molto resistente e quindi non garantisce particolare sicurezza, poiché si strappa anche a mano o con un qualsiasi oggetti do fortuna (basta anche un sasso per tagliarla).

Per stendere però è ideale.


11) Sacchetti Ermetici In Plastica

La chiusura minigrip è la migliore per garantire una buona conservazione dei cibi ed è importante aver con sè alcuni sacchetti in plastica per riporre i cibi avanzati, ma anche per mantenere in un luogo sicuro pure altri oggetti di piccola taglia, come ad esempio mollette, spille, pettine.

I sacchetti ermetici in plastica entrano facilmente nelle tasche dello zaino, così come pure stanno nella tasca del giubbino, a portata di mano per mantenere pane, pezzetti di formaggio, salumi, grissini, biscotti e snack.

Ma portane anche un paio più grandi da tenere nello zaino: dovesse capitare di bagnare la maglietta oppure un asciugamano, puoi sempre riporlo nel sacchetto, evitando che anche gli altri indumenti possano inumidirsi.


12) Stoviglie Da Campeggio

Le stoviglie da campeggio possono essere sempre molto utili. Piatti, posate, bicchieri, pentolame, sono tutti oggetti che ti consentiranno di gustare in tranquillità il tuo pranzetto immerso nella natura.

Ci sono piatti e bicchieri pieghevoli, realizzati in silicone alimentare, che ti permetteranno di poter mangiare in sicurezza portandoti dietro un’attrezzatura comunque poco ingombrante.

Ottimi sono i kit completi: grazie all’incastro occuperanno pochissimo spazio, non peseranno nello zaino e forniranno un buon servizio.

Un esempio è il kit gavetta campeggio Quechua MH500 proposto da Decathlon.


13) Powerbank Per Smartphone

Quando vai in tenda in campeggio non sempre hai a le prese per ricaricare i tuoi dispositivi elettronici, anzi, a dire il vero quasi mai potrai farlo, a meno che non ti compri una power bank potente che ti permetta almeno tre ricariche del telefono.

Sono diversi i dispositivi che trovi sul mercato, da quelli meno performanti a quelli più potenti e prestazionali.

Ecco perché puoi scegliere la power bank che preferisci privilegiando però l’adattabilità con il tuo smartphone e la praticità d’uso.

Baseus Power Bank 30000 mAh, Caricatore Portatile a 3 porte...
  • 【Grande potenza di emergenza per uragani e viaggi juice Il succo di grande capacità Baseus 30000mAh può fornire...
  • 【Ideale per la vita quotidiana con ingresso / uscita a tre porte】 Questo caricabatterie per telefono cellulare...
  • 【Ricarica davvero veloce con uscita di tipo C 5V / 3A】 Carica quasi 2,5 volte più velocemente rispetto al...
  • 【Altamente compatibile con i dispositivi Mainstream】 Il chip di identificazione intelligente incorporato può...
  • 【Per la vostra sicurezza e garanzia】 La sicurezza prima di tutto: certificazione FC, CE, RoHS. Cosa ottieni: 1 x...

Ultimo aggiornamento 2021-06-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


FAQ: Domande Frequenti


Come Deve Essere Lo Zaino Da Campeggio?

Lo zaino da campeggio deve possedere più spazio se la destinazione è la montagna, mentre per il mare servirà qualcosa solitamente di più sbrigativo e leggero.

E’ utile cercare di non portare cose che non servono per non appesantire inutilmente lo zaino.

Scegli uno zaino che abbia uno scomparto per riporre dell’acqua (meglio se termicamente protetto), che sia robusto nella costruzione e pratico.

Cosa Portare In Campeggio Quando Piove?

Se ti capita la pioggia durante il campeggio devi essere attrezzato.

Prepara uno zainetto solo per l’evenienza: un cappello impermeabile, un kway, un giubbino anti pioggia e una coperta in pile che ti servirà per coprirti quando rientrerai in tenda e avrai tolto gli abiti bagnati.

Ricorda sempre un ombrello pieghevole, molto utile specialmente durante il campeggio al mare se ti dovesse capitare di andare a comprare qualcosa tra le vie cittadine.

This product was presentation was made with AAWP plugin.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su