Come Funziona il WC Chimico da Campeggio

Author:

Published:

Updated:

Come Funziona il WC Chimico da Campeggio

Affiliate Disclaimer

Angolosportivo.com è affiliato con Amazon, Decathlon e altri importanti punti vendita. In qualità di affiliato, ho diritto a ricevere una commissione per le vendite derivanti dai link presenti nei miei articoli.

Il campeggio è un’esperienza divertente e avventurosa, ma comporta alcune sfide intrinseche.

Uno dei compiti più importanti e talvolta scoraggianti è la gestione dei rifiuti umani.

Una toilette chimica da campeggio è un modo comodo e igienico per gestire i tuoi rifiuti. In questo blog scopriremo come funzionano i bagni chimici da campeggio e ti forniremo consigli utili per sceglierne e mantenerne uno per le tue avventure in campeggio.

I moderni bagni chimici da campeggio sono molto lontani dalle latrine rudimentali del passato.

Queste toilette offrono un modo sicuro e igienico per gestire i rifiuti umani in campeggio e sono state progettate all’insegna della praticità e della facilità d’uso.

I bagni chimici da campeggio sono autonomi e facili da installare e mantenere, spesso con un serbatoio di raccolta dei rifiuti integrato.

Ciò significa che tutto ciò che devi fare è estrarre il serbatoio, svuotarlo e pulirlo, per poi rimetterlo nella toilette. Questo elimina la necessità di scavare buche e sotterrare i rifiuti, facendoti risparmiare tempo e denaro durante il campeggio.

Ma Come Funziona?

La toilette portatile da campeggio è spesso chiamata “toilette chimica da campeggio” o “toilette da campeggio”.

Si tratta di una toilette portatile che consente ai campeggiatori di urinare e defecare senza tubature. Il dispositivo scompone i rifiuti con una polvere chimica che riduce gli odori.

La toilette è anche un serbatoio per le acque reflue che raccoglie e trattiene il liquido fino a quando non si è pronti a smaltirlo.

Questo sistema può essere utilizzato in qualsiasi situazione in cui non ci siano tubature, anche in campeggio o in viaggio.

1. Come riempire il serbatoio

Sebbene le fasi per il corretto funzionamento di un bagno chimico siano molteplici, il riempimento della vasca è probabilmente la più importante.

Iniziate indossando guanti e maschera, quindi aprite il coperchio della vasca e versate i Liquidi disgreganti prima di procedere con qualsiasi altra operazione.

PS: I liquidi disgreganti sono utilizzati per trattare serbatoi e taniche non collegati alle reti fognarie; possono trovarsi nei camper, nei bagni chimici o anche nelle abitazioni. Vengono utilizzati per decomporre i rifiuti organici e la carta igienica, ma anche per eliminare odori, batteri e alghe e per mantenere puliti i servizi igienici.

Assicurati di utilizzare la dose corretta: se ne usi poca, il serbatoio non si pulirà e se ne usi troppa, potrebbe avere un effetto negativo sull’ambiente.

Dopo aver aggiunto i prodotti chimici, riempi la vasca d’acqua fino a pochi centimetri dall’estremità superiore. Chiudi il coperchio e il gioco è fatto!

2. Come svuotare il serbatoio

Dopo aver utilizzato una toilette da campeggio, è necessario svuotarne il serbatoio. Per farlo, individuate il serbatoio di scarico, che dovrebbe essere chiaramente indicato.

Rimuovere il sedile della toilette e individuare il tappo di scarico del serbatoio. Prima di rimuovere i rifiuti, indossate dei guanti per proteggere le mani dai batteri.

Quindi, posizionate il serbatoio su una superficie piana e versate i rifiuti in una stazione di scarico approvata.

Al termine, sciacquate la toilette con l’acqua di un tubo flessibile per rimuovere ogni residuo, in modo che le cose funzionino senza problemi una volta ricollegata. Non dimenticate di chiudere il tappo di scarico!

3. Sanificazione del serbatoio

Dopo aver svuotato il serbatoio, è importante igienizzarlo. A tale scopo, versate un litro d’acqua nel serbatoio e aggiungete 1/2 tazza di candeggina.

Lasciate riposare per tutta la notte prima di far scorrere acqua fresca in tutti gli scarichi per rimuovere i residui rimasti.

Una volta terminato, tirate di nuovo lo sciacquone e controllate che non ci siano perdite riempiendo la tazza d’acqua.

4. Requisiti di manutenzione

Requisiti di manutenzione

La manutenzione dei bagni chimici da campeggio è relativamente semplice. La cosa principale da controllare è che la toilette sia adeguatamente ventilata.

Se non si provvede a una ventilazione adeguata, si possono creare odori sgradevoli. Inoltre, è importante controllare periodicamente il serbatoio dei rifiuti e verificare che non sia prossimo al riempimento.

Per assicurarsi che il serbatoio del WC duri a lungo, è necessario sciacquare regolarmente con acqua fredda per eliminare i depositi.

Infine, è buona norma controllare periodicamente le guarnizioni della tavoletta e del coperchio della toilette, in modo da poter individuare eventuali problemi prima che si trasformino in costosi problemi.

5. Accessori e caratteristiche opzionali

Gli accessori e le caratteristiche opzionali di un WC chimico possono includere una pompa manuale, un sistema di acqua dolce e uno scaldasedia.

La pompa manuale è progettata per essere utilizzata quando il serbatoio della toilette si esaurisce e non è adatta a un uso prolungato.

Inoltre, alcuni modelli possono essere dotati di una batteria supplementare che può essere utilizzata per alimentare la toilette in caso di emergenza, quando non è possibile accedere all’elettricità o alla rete elettrica.

Un sistema ad acqua dolce è un’opzione aggiuntiva che consente di riempire il serbatoio con acqua pulita, anziché affidarsi al contenuto di un serbatoio di stoccaggio.

Questo può essere utile se si ha accesso a una fonte di acqua dolce, come un ruscello o un lago nelle vicinanze.

Conclusion

In conclusione, i bagni chimici da campeggio sono un’ottima soluzione per chi viaggia in camper o in roulotte. Richiedono poca manutenzione e possono essere svuotati facilmente.

Anche se possono essere inodori ed efficaci, i prodotti chimici devono essere smaltiti in modo corretto per evitare che l’ambiente ne risenta negativamente.

About the author