Migliori Scarpe Running Ammortizzate : Quali Scegliere e Top 5

Migliori Scarpe Running Ammortizzate : Quali Scegliere e Top 5

Questo Articolo Potrebbe contenere link di Affiliazione dei link di affiliazione Amazon o Awin, cliccando sui link e successivamente effettuando un acquisto mi permetterete di guadagnare una piccola commissione, nessun aumento di prezzo ovviamente. Maggiori informazioni qui.

Se ti piace correre e indossare le migliori scarpe da running ammortizzate non sarà certo per rispondere alla moda o ad una tendenza del momento.

La questione è ben diversa e aiuta principalmente a favorire il benessere del corridore, oltre a fornire un contributo importante alle prestazioni.

Per far meglio capire il concetto, puoi associare l’ammortizzazione delle scarpe da corsa da un lato alle sospensioni della macchina per farti avere maggiore comfort e assorbire gli urti, dall’altro alla spinta che una molla è in grado di darti qualora tu, correndo, l’avessi sotto le suole.

I vantaggi delle scarpe ammortizzate consistono proprio in un insieme di entrambi i benefici, presi ovviamente in minima parte.

E’ vero che con le scarpe ammortizzate da corsa il corridore va più veloce, migliora la postura, preserva le articolazioni e gode di maggior comfort in generale.

Non è vero che, sempre grazie alle scarpe, il runner possa fare tempi stratosferici, raddoppiare la corsa o il chilometraggio e correre anche se ha problematiche fisiche: questo è falso e fuorviante.

Delle buone scarpe aiutano, ma non risolvono il problema.

Con tale premessa, sono sicuramente consigliabili a chi soffre di sovrappeso, a chi ha problemi articolari o a chi avverte eccessiva fatica, ma sono indicate pure per coloro i quali ambiscono a migliorare, seppur di poco, i loro tempi di percorrenza.

Ecco alcuni nostri consigli sulle migliori scarpe da corsa ammortizzate.



Migliori Scarpe Da Running Ammortizzate : Le Scelte Di Angolosportivo.Com

scarpe ammortizzate da corsa-2

Quelle recensite sono tutte scarpe eccellenti e affidabili, dietro le quali vi sono interessanti studi, test e sviluppi.

Le scarpe ammortizzate da corsa prevedono grandi analisi tecniche e in grado di offrire risultati che sono spesso il frutto di test tangibili e misurabili.

Tra i modelli di scarpe presi in esame, la nostra opinione ci porta a preferire le Adidas Ultra Boost per il sistema innovativo studiato dall’azienda tedesca che già da alcuni anni sta ottenendo ottimi risultati in fatto di ammortizzazione e spinta.

ModelloTecnologia Di AmmortizzazioneFascia di prezzo
Adidas Ultra BoostBoostMedio/Alta
Brooks Glycerin GTS 19DNA LoftAlta
Saucony Triumph 17PWR Run+Media

1) Adidas Ultra Boost

Adidas ha inventato, studiato e sviluppato la tecnologia Boost che se non è la migliore in circolazione poco ci manca.

Il segreto sta in un materiale speciale e molo elastico capace di creare con il piede un feeling unico nel suo genere.

Le Ultra Boost sono scarpe adatte a chi corre con una certa frequenza su distanze anche medio – lunghe, in grado di offrire grande comfort e grip (suola gommata Continental).

Questo specifico modello è pensato per i corridori non troppo pesanti, i quali otterranno anche una ottima stabilità negli appoggi.

Con il sistema Boost il piede resta molto protetto, ma è l’intera gamba a beneficiare dei vantaggi, facendo arrivare alle anche un impatto del tallone col terreno di intensità nettamente inferiore rispetto ad altre calzature.

Medesimi benefici li otterranno anche le ginocchia.

La tecnologia Boost trasforma l’energia assorbita rendendola disponibile per migliorare la spinta e questo permette al corridore di esprimere al meglio il suo rendimento.

La tomaia è traspirante e la scarpa risulta particolarmente leggera e facile da portare, adeguandosi subito al piede. Il feeling o il comfort sono massimi in questo modello.

Per come è strutturato e per i materiali impiegati, è ideale per la corsa su asfalto e in condizioni di terreno asciutto.

Le Ultra Boost sono super consigliate durante gli allenamenti, per favorire il recupero oppure per scaricare eventuali fatiche post gara.

Disponibile sia per uomo che per donna che presentano una falcata neutrale.

Assolutamente sconsigliato il trail running.

Pro:

  • Comfort
  • Feeling
  • Stabiltà

Contro:

  • Non Adatta A Tutti

Ultimo aggiornamento 2021-04-17 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


2) Brooks Glycerin GTS 19

Tra le migliori scarpe da running ammortizzate non possono escludersi le Brooks Glycerin GTS 19, che risultano essere fra i top di gamma assoluta e lo dimostra anche il prezzo.

Una bellezza estetica difficilmente eguagliabile si associa ad una funzionalità incredibile che ha nel sistema di ammortizzazione il suo principale pregio.

Il sistema di supporto è studiato per sorreggere non solo il piede ma l’intero corpo umano, addirittura correggendo la postura in fase di corsa, in quanto privilegia i movimenti naturali impedendo quelli innaturali o troppo accentuati.

Chi non ha un buon metodo di corsa potrà scoprire in questa calzatura un valido aiuto fisico e posturale.

L’ammortizzazione vanta il suo segreto nell’intersuola, la quale resta molto morbida ma al tempo stesso reattiva.

La suola è pensata per durare e questo agevola l’utilizzo nelle lunghe percorrenze.

Chi corre bene, da anni ed è esperto probabilmente potrà rivolgersi ad un altro modello oppure scegliere semplicemente questa scarpa in versione Glycerin 19 e non Glycerin 19 GTS (la sigla identifica proprio il supporto correttivo).

Pro:

  • Correzione Posturale
  • Sostegno
  • Estetica

Contro:

  • Prezzo
Brooks Glycerin GTS 19, Scarpe da Corsa Uomo, Black/Grey/Red...
  • Scarpe da running
  • Ammortizzazione BioMoGo DNA e DNA LOFT
  • Movimento confortevole e costante

Ultimo aggiornamento 2021-04-17 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


3) New Balance Fresh Foam 1080 v10

L’intersuola schiumogena Fresh Foam X è il cuore della tecnologia di sviluppo della scarpa New Balance, facendola diventare una tra le calzature più vedute per il running su strada asfaltata.

Con una azione molto simile alle Adidas Boost, l’effetto slancio è molto apprezzato, dando origine ad un rimbalzo efficace ed energico.

Le tante piccolissime lamelle che si vedono sulla calzatura svolgono una funzione di molla, prima in compressione e poi in decompressione, per cercare di fornire una spinta costante durante la falcata.

La fase di atterraggio della corsa è generalmente abbastanza delicata per il runner, ma le New Balance Fresh Foam 1080 v10 regalano buone sensazioni, a fronte comunque di un prezzo interessante.

La suola è a zone differenziate per migliorare proprio gli appoggi e per far apparire la fase più leggera e meno dura.

L’estetica della scarpa lascia un po’ a desiderare, trasmettendo un messaggio di qualità percepita inferiore rispetto alla realtà.

Per abituarsi alla scarpa e apprezzarne le qualità sono necessarie alcune uscite di allenamento.

Il feeling c’è ma non è immediato per tutti.

Pro:

  • Atterraggio Morbido E Controllato

Contro:

  • Estetica
  • Feeling Non Immediato
New Balance 1080v10 Fresh Foam, Scarpe da Corsa Uomo, Brume...
  • Scarpe da corsa imbottite per tutti i corridori: fanno parte della collezione Fresh Foam X, queste scarpe utilizzano i...
  • Costruzione moderna per un eccellente adattamento: la parte superiore in pelle/mesh di queste scarpe da corsa New...
  • Imbottitura morbida sotto i piedi: la suola intermedia ABZORB assorbe gli urti grazie a una combinazione di...
  • Progettate per il sostegno e la durevolezza: queste scarpe per bambini dispongono di una suola esterna in gomma solida...
  • Disponibili in una gamma di colori che vanno dai toni neutri alle tinte vivaci, queste scarpe da corsa imbottite per...

Ultimo aggiornamento 2021-04-17 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


4) Mizuno Wave Sky 3

Il marchio Mizuno per le scarpe da running è probabilmente uno dei migliori in assoluto.

La cultura giapponese entra in ogni modello per donare qualità realizzativa e comfort.

La filosofia del brand deriva dalla continua interazione che l’azienda ha con i suoi utilizzatori i cui feedback vengono utilizzati per migliorare le calzature.

La Wave Sky 3 è una scarpa super ammortizzata da running pensata per i corridori che hanno masse importanti, anche prossime o superiori a 100 Kg.

La scarpa si fonda sul concetto Wave, ossia un sistema ammortizzante fondato su tre componenti il cui insieme offre stabilità e comfort.

Decisamente buona la fase di spinta durante la corsa, a favore di una migliore fluidità, controllando l’impatto del tallone e della punta con il suolo.

Questo modello di scarpa agevola molto la corsa di soggetti pesanti che desiderano approcciarsi all’universo del running, oppure che già costantemente corrono su distanze medio – brevi.

Ovviamente sono disponibili sia da uomo che da donna, per appoggio neutrale o supinatore.

Pro:

  • Ottima Per Corridori Pesanti
  • Comfort

Contro:

  • Non Per Lunghe Distanze

Ultimo aggiornamento 2021-04-17 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


5) Saucony Triumph 17

Forse non sarà un modello conosciuto e rinomato come tanti altri, ma la Saucony Triumph 17 offre il meglio disponibile a tutti coloro che ricercano le migliori scarpe da running ammortizzate per tallonite.

Chi è affetto dal problema potrà sicuramente trovare grande beneficio indossando queste calzature ammortizzate da corsa, indicate per allenamenti e anche per percorrenze medio – lunghe.

La morbidezza sul tallone e sulla parte dell’avampiede favorisce un appoggio comodo, ammortizzato e soprattutto incapace di stressare una parte già di per sé indolenzita.

Una speciale schiuma ammortizzante è inserita nella parte posteriore della scarpa e svolge una funzione quasi protettiva per il tallone.

Molto valida anche la conformazione della suola che è flessibile e capace di preparare il piede all’appoggio durante la fase di volo, fornendo una spinta reattiva durante l’azione di slancio.

Eccellente anche l’imbottitura intorno alla caviglia, nella parte alta, grazie ad un bordo spesso che aggira la parte e contribuisce a mantenere il tallone diritto e stabile.

Estetica molto piacevole, anche se la parte relativa al sistema ammortizzante è molto simile, almeno alla vista, alle Adidas dotate di sistema Boost.

Sono scarpe a pianta larga che tendono ad allargare la forma del piede e non hanno quindi un grande sostegno laterale.

Pro:

  • Protezione Tallone
  • Comfort
  • Sistema Ammortizzante

Contro:

  • Sostegno Laterale
Saucony Women's Triumph 17 Running Shoe
  • PWRUN+ offre una sensazione di primavera e reattiva sotto i piedi che ti mantiene forte e fresco.
  • FORMFIT agisce come un lixurious sedile del secchio al piede, confermando la perfetta vestibilità e fornendo comfort da...
  • Con un'ammortizzazione più leggera del 25% rispetto al nostro precedente, il comfort leggero di queste scarpe significa...

Ultimo aggiornamento 2021-04-17 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


FAQ: Domande Frequenti


Cosa Sono Le Scarpe Da Running Ammortizzate?

Le scarpe running ammortizzate sono quei modelli che al loro interno prevedono una tecnologia di ammortizzazione attraverso un sistema ben preciso, atto a migliorare il comfort e ad aumentare la spinta durante la falcata.

Perché Acquistare Delle Scarpe Ammortizzate Da Running?

Acquistare scarpe ammortizzate da running è un modo per migliorare le performance sportive ma soprattutto per preservare la salute del runner, soprattutto in determinate condizioni.

Chi vuole correre ma ha un fisico particolarmente pesante, oppure chi soffre di dolori articolari o alle cartilagini, correre con una calzatura ammortizzata favorisce senza dubbio il benessere, riducendo l’intensità dei contraccolpi e stressando di meno le giunture delle articolazioni, specialmente di ginocchia e anche.

Anche chi soffre di problemi lombari troverà nelle scarpe ammortizzate da running un buon palliativo per riuscire a correre più armoniosamente e in maniera più fluida.

In genere le scarpe da running ammortizzate offrono un supporto migliore dell’intero arco plantare e sono pensate anche per prevenire possibili infortuni e affaticamenti articolari, specialmente alle ginocchia.

Come Scegliere Le Scarpe Ammortizzate Da Corsa?

Il segreto di una buona scarpa ammortizzata da corsa è il sistema scelto dal produttore per dare ammortizzazione.

Ci sono diversi modi e ciascun marchio ha la propria particolare tecnologia.

Esistono sistemi che funzionano meglio di altri, anche se la questione spesso è soggettiva.

I dati prestazionali rilasciati dagli stessi brand sono utili da leggere ma vanno sempre interpretati per evitare di cadere nella trappola dei numeri proposti in modo assoluto.

I Problemi Fisici Di Un Atleta Influiscono Nella Scelta?

Certamente sì. I problemi fisici di un runner possono influenzare la scelta delle scarpe ammortizzate.

Ci sono tecnologie di ammortizzazione che privilegiano la preservazione della caviglia, altri delle ginocchia oppure delle anche.

Molto dipende anche dal tipo di corsa e dalla propensione fisica della persona.

Le Scarpe Ammortizzate Da Running Vanno Scelte In Base Al Tipo Di Corsa?

Il tipo di corsa influenza la scelta delle scarpe da running ammortizzate e anche del sistema di ammortizzazione.

Ci sono calzature che prevedono una maggiore ammortizzazione nella parte plantare, mentre altre ammortizzano meglio la parte posteriore vicino al tallone.

Esiste il corridore che durante la falcata appoggia prima il tallone e poi la pianta del piede, ma c’è anche chi fa l’esatto contrario (anche se potrebbe apparire strano, ma è così).

A seconda della falcata un sistema ammortizzante può di certo risultare migliore di un altro.

Come La Disciplina Influisce Sul Tipo Di Scarpe Ammortizzate Da Running?

C’è la corsa tipo maratona, quella che tanti svolgono anche come semplice allenamento perdi peso, ma c’è anche la corsa off road, ci sono le maratone (o le mezze maratone), ma pure le trail running o le mud run.

Ciascuna specialità richiede scarpe specifiche e, con esse, variano anche i sistemi ammortizzanti.

E’ Vero Che Una Scarpa Ammortizzata Da Running È Meno Stabile?

Tendenzialmente è vero, ma è altrettanto vero che il problema si accentua qualora tu vada a scegliere una calzatura non corretta al tuo uso e alla tua corporatura.

Chi ha un fisico leggero e minuto, se sceglie una scarpa molto ammortizzata perderà molto in stabilità e rischierà pure di farsi male perché si percepiscono meno gli appoggi.

Al contrario, un corridore potente e massiccio sceglierà una ammortizzazione maggiore in quanto andrà a compensare la minore stabilità con una più accentuata forza premente.

Le Scarpe Da Running Ammortizzate Offrono Tutte La Medesima Spinta E Il Medesimo Comfort?

Assolutamente no. Il sistema ammortizzante cambia da scarpa a scarpa e da tecnologia a tecnologia.

Ciò comporta il fatto che a mutare è anche lo spessore: più il materiale ammortizzante è alto, più ammortizzazione (teorica) si ha.

Ma molto dipende anche dal principio con il quale una scarpa svolge la sua funzione.

Le Scarpe Da Running Ammortizzate Vanno Bene Per I Pronatori E Supinatori?

I pronatori hanno bisogno di supporti appositi che hanno il compito di sostenere il piede e dare stabilità, correggendo la tendenza a “piegare” il piede verso l’interno.

I pronatori dovrebbero scegliere le scarpe da running ammortizzate di tipo A3.

Anche chi è supinatore può trovare beneficio dalle scarpe super ammortizzate, soprattutto se sono per appoggio specifico oppure neutro.

Le scarpe neutre, infatti, offrono ottime risposte correttive anche ai supinatori, ovvero a coloro che tendono a piegare eccessivamente il piede verso l’esterno.

This product was presentation was made with AAWP plugin.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su