Migliori Gps da Trekking : Guida alla Scelta e Top 7!

Migliori Gps da Trekking : Guida alla Scelta e Top 7!

Questo Articolo Potrebbe contenere link di Affiliazione dei link di affiliazione Amazon o Awin, cliccando sui link e successivamente effettuando un acquisto mi permetterete di guadagnare una piccola commissione, nessun aumento di prezzo ovviamente. Maggiori informazioni qui.

Se sei appassionato di escursionismo, hiking o passeggiate in montagna, non puoi fare a meno di avere con te uno tra i migliori gps da trekking, utile per non perdere l’orientamento, avere delle valide statistiche sempre disponibili e camminare in totale sicurezza, sapendo sempre la tua posizione.

Esistono gli smartwatch con all’interno un segnalatore gps oppure dei localizzatori veri e propri che funzionano grazie alla geo localizzazione.

La precisione della posizione dipende dall’hardware e dal gps stesso, ma possiamo sicuramente affermare che mediamente un localizzatore è più preciso di un orologio, indipendentemente dal costo di quest’ultimo.

Tra i prodotti recensiti è difficile trovarne uno che non funzioni o che non sia idoneo.

La scelta è prevalentemente soggettiva in base alle funzioni che uno si aspetta di trovare nel dispositivo individuato.

Dovessimo consigliare uno sportwatch, il Polar Vantage V è certamente degno di menzione, mentre stando sui localizzatori il Garmin Montana 680 risulta, a nostro personale avviso, il migliore del lotto.

Citazione speciale per il TwoNav Aventura 2, recente e davvero completo.


Tabella comparativa gps da trekking

ModelloTipoGrado di protezioneTipologia controlloFascia di prezzo
Garmin Etrex 32XLocalizzatoreIP57A tastiMedia
G-Porter GP 102+LocalizzatoreIP 56A tastiEconomica
Garmin Fenix 6 ProSport-watchElevatoA tasti e touchElevata
TwoNav Trail 2LocalizzatoreElevatoA tasti e touchMedia
Garmin Montana 680LocalizzatoreIP57TouchMedio/alta
Polar Vantage VSport-watchIP58Touch e tastiMedio/alta
TwoNav Aventura 2LocalizzatoreIP57Touch e tastiMedio/alta


Top 7 gps da trekking: la scelta di angolosportivo.com


1) Garmin Etrex 32X

Garmin Etrex 32X

Disponibile da Decathlon a prezzo interessante, Garmin è leader della geo localizzazione.

Il prodotto in recensione si presenta con un display a colori no touchscreen da 2,2 pollici, utile per visualizzare la cartina e per avere a disposizione uno spazio tale che permetta di osservare con attenzione i diversi parametri.

Le batterie (2 pile stilo) consentono un utilizzo continuativo massimo di 25 ore e per come è costruito l’oggetto, resiste bene a polvere e pioggia, offrendo quindi grande dinamismo.

Un gancio consente di attaccare il dispositivo allo zaino. L’impugnatura è solida e gommata, antiscivolo, ma l’estetica non è certo delle più ricercate.

Pro :

  • Resistenza a urti
  • Acqua e polvere, impugnatura solida
  • Schermo a colori
  • Caratteristiche e funzioni generali

Contro :

  • Prezzo
  • Estetica

2) G-Porter GP 102+

Questo modello a tasti è uno tra i migliori gps da trekking economici che esistono.

Funziona bene, offre tante funzioni, ha buone caratteristiche e ha un prezzo di qualche decina di euro, quindi abbordabile per tutti.

Decisamente buona è la capacità di memoria e di personalizzazione delle impostazioni relative ai dati statistici con la possibilità di interagire direttamente con Google Maps.

Presenti anche l’altimetro e il barometro, oltre al termometro, la bussola digitalizzata e i classici dati relativi alla passeggiata.

Un plus notevole è il peso: soli 40 grammi, tutti distribuiti in un dispositivo di dimensioni contenute.

Di contro, il display è ridotto (comunque accettabile) e quindi non è possibile avere un quadro generale statistico dell’escursione ma è necessario cambiare schermata.

Pro :

  • Peso e dimensioni
  • Funzioni
  • Rapporto qualità – prezzo

Contro :

  • Menù un po’ macchinosi
  • Manuale istruzioni poco intuitivo
G-PORTER GP-102+ (Verde) Multifunzione Ricevitore GPS...
  • Indicatore di posizione: indica di coordinate GPS. Indicatore di direzione (Back Track): indica il ritorno verso i punti...
  • Ricevitore GPS USB: Con un software di navigazione (non incluso) e un computer portatile, il G-PORTER diventa un...
  • Orologio precisa sincronizzata via GPS: visualizza l' ora precisa determinata via satellite. Pedometro: conta i passi....
  • Il dispositivo dispone di un menu nei seguenti lingue: inglese, tedesco, spagnolo, italiano, russo, giapponese, cinese.
  • Contenuto della confezione: gporter GP-102 +/guida di avvio rapido/CD con istruzioni (inglese, tedesco, giapponese,...

Ultimo aggiornamento 2020-09-27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


3) Garmin Fenix 6 Pro

Uno smartwatch molto interessante e completo nelle funzioni che include un gps utile per monitorare le attività di trekking, proposto da un marchio affidabile e specializzato proprio nei rilevatori di posizione.

Tra gli orologi con gps questo è in assoluto uno dei migliori e il merito va alle innumerevoli funzioni disponibili che sanno dare informazioni utili all’utilizzatore.

Le possibilità di personalizzazione sono innumerevoli, anche sotto l’aspetto estetico.

Esteticamente poco discreto, resistente all’acqua e alla polvere, pur non essendo specificato il grado IP, è previsto per funzionare anche in immersione.

Il quadrante mostra le mappe e i tracciati. Essendo uno smartwatch l’utilizzo è meno intuitivo rispetto ad un vero e proprio localizzatore, mentre il prezzo è decisamente elevato, trattandosi di un prodotto di fascia alta.

La durata della batteria è elevatissima, fino a oltre 60 ore o 9 giorni di stand by in modalità risparmio energetico.

L’orologio appare un po’ grossolano e non risulta immediatamente confortevole al polso: serve un po’ di abitudine.

Il dispositivo contiene profili specifici a seconda dell’attività sportiva, compreso il trekking.

Pro :

  • Completezza e varietà delle funzioni
  • Resistenza a polvere e acqua
  • Possibilità di personalizzazione
  • Autonomia

Contro :

  • Prezzo
  • Comfort migliorabile
In Offerta
fēnix 6 Solar, 42mm Silver con Cinturino Nero - GPS...
  • Dotato di una lente di ricarica solare Power Glass e modalità di gestione dell'alimentazione di carica personalizzabili
  • Visualizza metriche di allenamento avanzate che includono: dinamicche di corsa, VO2 max regolato in in base alla quota...
  • Nuove App Surf, MTB e Indoor Climb
  • Monitoraggio avanzato del sonno sull'orologio per un'analisi dettagliata delle fasi
  • Batteria a lunga durata, può rimanere acceso e pronto per ogni prestazione per settimane

Ultimo aggiornamento 2020-09-27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Chi volesse risparmiare qualche euro, può optare per il modello leggermente inferiore, quello non pro, ossia il Garmin Fenix 6.


4) TwoNav Trail 2

Un localizzatore GPS di fascia media, pensato appositamente per il trekking, che offre buone funzioni e una visibilità chiara e nitida grazie ad uno schermo capacitivo da 3,7 pollici.

Sono ben tre le reti per stabilire il posizionamento: al classico segnale GPS si aggiungono Galileo e Glonass migliorando così la localizzazione.

Ottimo il grado di protezione che supera il livello 56, ma il peso del dispositivo è pari a circa 220 grammi, per la verità non proprio pochi e se tenuto in tasca può essere fastidioso..

Il dispositivo si adatta ad escursionisti esperti ma anche ai principianti che vogliono avere la possibilità di monitorare la propria attività.

I tasti presenti vengono in aiuto dei comandi touchscreen.

La batteria dura circa 20 ore: non sono poche ma nemmeno moltissime se paragonate all’autonomia di altri modelli.

Pro :

  • Precisione del segnale
  • Precisione delle informazioni
  • Visibilità

Contro :

  • Peso
  • Autonomia
In Offerta
TwoNav – Trail 2 – GPS Trekking Montagna con Mappe,...
  • GPS progettato per trekker, escursionisti e professionisti che cercano un dispositivo compatto e di grande precisione
  • Segnali GPS + Galileo + Glonass: ottieni una localizzazione più veloce su qualsiasi terreno con le 3 reti di...
  • Batteria di lunga durata: +20 ore di autonomia significa attività ancora più lunghe. La batteria integrata di Trail 2...
  • Schermo capacitivo 3.7'': leggero, compatto e resistente, Trail 2 pesa solo 220 gr. Con il suo grande schermo capacitivo...
  • Incluso: Carte del tuo paese, SIM Card, Batteria, Coperchio posteriore con attacco per biciclett, Supporto bici (attacco...

Ultimo aggiornamento 2020-09-27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


5) Garmin Montana 680

Prodotto di fascia medio – alta di assoluto livello e di elevata qualità, che si avvale di funzioni avanzate e di un tracciamento posizione molto preciso grazie a Glonass.

Per come è concepito l’oggetto e per le sue caratteristiche, è indicato per le escursioni impegnative, in alta quota essendo uno dei prodotti di punta del brand.

Lo schermo touchscreen da 4 pollici è chiaro e facilmente gestibile anche se la mancanza dei tasti laterali si avverte per le operazioni basilari.

Inoltre è presente una bussola a tre assi e un altimetro barometrico di grande precisione.

Con questo dispositivo è possibile impiegare una cartografia gratuita, avendo pure a disposizione uno spazio memoria di 2,7 Gb e una fotocamera che consente di scattare foto con le indicazioni della posizione.

Pratico il gancio per agganciare il localizzatore allo zaino, meno il peso, poco superiore ai 330 grammi.

La serie Montana è composta da tre modelli: 610, 680 e 689t.

Pro :

  • Qualità costruttiva
  • Fotocamera
  • Schermo

Contro :

  • Mancanza di tasti
  • Manuale istruzioni complesso

No products found.


6) Polar Vantage V Sportwatch

Orologio multifunzione con sistema di rilevamento posizione gps integrato e preciso grazie al sistema satellitare Glonass e oltre 130 profili sportivi pre impostati per monitorare non solo la distanza del percorso, ma tutte le statistiche idonee.

Il prodotto è di fascia media, ma rappresenta davvero un livello eccellente per la gamma Polar, ricordando che stiamo recensendo un orologio e non un localizzatore.

Esteticamente questo sport-watch è molto gradevole, con schermo a colori (non sempre immediato nella lettura), cinturino gommato antiscivolo, resistente alla polvere e impermeabile all’acqua (può essere utilizzato per il trekking anche sotto la pioggia, o addirittura per il nuoto).

La batteria ha una durata di circa 40 ore. Un orologio è certamente pratico da utilizzare durante le escursioni e non appesantisce la dotazione.

Sicuramente lo schermo più piccolo rispetto ad un localizzatore, penalizza la consultazione.

Pro :

  • Praticità
  • Estetica
  • Funzioni

Contro :

  • Schermo non sempre ben leggibile
In Offerta
Polar Vantage V, Sportwatch per Allenamenti Multisport e...
  • Il sportwatch con misurazione della potenza di corsa integrata: migliora efficacia e la precisione allenamento con la...
  • Batteria di lunga durata: fino a 40 ore di allenamento con cardiofrequenzimetro e GPS; resistente e impermeabile, è...
  • Sistema di lettura ottica Polar Precision Prime: monitoraggio accurato della frequenza cardiaca dal polso per oltre 130...
  • Training Load Pro e Recovery Pro: analizza lo sforzo durante l'allenamento; monitora il livello di recupero e ottieni...
  • Con Polar Flow e Flow for Coach, Polar Vantage V è una soluzione completa per l'attività e l'allenamento di ogni...

Ultimo aggiornamento 2020-09-27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


7) TwoNav Aventura 2

Assolutamente da prendere in considerazione in caso di acquisto.

Se le tue mire riguardano un prodotto di fascia alta per avere la tranciabilità dei tuoi percorsi in alta montagna, questo localizzatore TwoNav Aventura 2 fa il caso tuo.

La qualità costruttiva è eccellente ed è pensato per resistere alle condizioni climatiche peggiori e più rigide.

Segnali gps arricchiti da Galileo e Glonass, schermo capacitivo, batteria dalla durata superiore alle 30 ore, slot per inserire una piccola scheda di memoria per incrementare lo spazio libero interno di 12 Gb.

Lo schermo è touch screen da 3,7 pollici ma ci sono anche i tasti che favoriscono la gestione del dispositivo.

Il prodotto è nuovo e si propone per fare la concorrenza ad alternative più blasonate.

Difficile trovare un difetto, ma vogliamo farlo.

Al momento dell’acquisto vengono fornite delle possibilità gratuite riguardanti software e servizi che poi, in caso, andranno successivamente pagate.

Difficile che uno rinunci se si trova bene dopo 6 mesi o un anno.

Pro :

  • Funzioni
  • Caratteristiche
  • Prodotto recente

Contro :

  • Prezzo
  • Servizi aggiuntivi facoltativi a pagamento
In Offerta
TwoNav - Aventura 2 - GPS Trekking per Escursionismo con...
  • Progettato per alpinismo e qualsiasi altro sport estremo all'aperto, questo innovativo GPS è stato ideato per resistere...
  • Nuovo design e 30h di autonomia: design più ergonomico e attuale con uno schermo capacitivo realizzato in GorillaGlass....
  • Segnali GPS + Galileo + Glonass: 3 reti di posizionamento integrate nel dispositivo. Riceve il segnale più velocemente...
  • Memoria: 16GB, 12 liberi. Moltiplica la capacità di memoria di Aventura 2 con una scheda microSD. Carica più carte e...
  • Incluso: Carte del tuo paese, SIM Card, Batteria, Coperchio posteriore con attacco per biciclett, Supporto bici (attacco...

Ultimo aggiornamento 2020-09-27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API


Come scegliere il miglior GPS per trekking

gps per fare trekking

Quando sei pronto all’acquisto di un gps da montagna per le tue escursioni, non puoi esimerti dal considerare talune caratteristiche.

Solo così potrai acquistare il giusto prodotto senza rimanere deluso.


Che caratteristiche deve avere un gps da trekking o da montagna?

La prima cosa a cui guardare è l’affidabilità del suo funzionamento per poi sostare l’attenzione sulle funzioni disponibili.

Ci sono modelli che servono più per raccogliere dati statistici, quelli basilari, come la percorrenza, il tempo, il dislivello, l’altitudine istantanea e il percorso, mentre altri forniscono qualche dato maggiore e più dettagliato.

Inoltre il dispositivo deve resistere a urti, umidità, polvere e acqua.

Come si valuta il grado di protezione IP di un gps da montagna?

Tra le principali caratteristiche di un gps da trekking, spiccano la robustezza e la impermeabilità.

Il tutto si esprime con un grado di protezione denominato IP, ossia un numero composto da due cifre dove la prima indica la resistenza alle polveri (da un minimo di 0 a un massimo di 6), mente la seconda esprime il livello protettivo relativo all’acqua (da un minimo di 0 a un massimo di 8).

Solitamente un buon gps ha grado di protezione variabile tra IP54 e IP57 a seconda dei modelli.

Da cosa è composto un gps da trekking?

La componente hardware è fondamentale, a partire dal processore.

Ecco perché un localizzatore vero e proprio è più affidabile e preciso rispetto ad uno smartwatch o ad telefonino.

Ciascun dispositivo è provvisto di memoria e anche questo dato diventa importante se si osservano le quantità di informazioni di cui si necessita.

Che sensori ci sono in un gps da montagna?

Diversi sono i sensori presenti all’interno di un dispositivo gps da montagna.

Oltre a quello di posizione, che ovviamente dota tutti i device, risultano particolarmente importanti quelli relativi alla misurazione di altezza e pressione, ovvero altimetro e barometro.

Il gps fornisce una misurazione molto approssimativa dell’altezza in cui ci si trova, ma un altimetro lavora meglio e misura in modo migliore il dato ricercato.

Qualche dispositivo ha pure il termometro incorporato.

Lo stesso vale per il barometro, atto a misurare la pressione atmosferica.

Quali funzioni ha un gps da trekking?

Sono diverse le funzioni disponibili in un localizzatore da montagna o un gps da trekking, a partire dalla classica e intramontabile bussola.

Meglio propendere per una dispositivo che si avvale di bussola a tre assi, più precisa e più semplice da leggere anche se non perfettamente posta su una superficie piana.

Altre funzioni sono utili e indispensabili per misurare il tracciato, registrarlo, segnare dei punti di passaggio (utili magari per ricordare la via del ritorno).

Le funzioni statistiche sono predominanti e permettono di rilevare le informazioni relative al percorso effettuato.

Che autonomia ha un gps da trekking?

L’autonomia è un parametro basilare, specialmente se stai in giro uno o più giorni interi e in montagna non hai prese per collegare il caricabatteria.

Il minimo indispensabile è beneficiare di almeno 12 ore di autonomia per le escursioni giornaliere leggere, mentre se l’intenzione è quella di camminare per più giorni consecutivi, almeno 20 ore deve essere la durata minima della batteria, con la possibilità di avere una powerbank per una ricarica rapida tramite un cavetto usb, in modo che tu possa disporre sempre di un apparecchio funzionante.

Se ami particolarmente il trekking e l’argomento ti interessa maggiormente incentivandoti ad affrontare percorsi più lunghi nella sola giornata, puoi scegliere un modello che abbia almeno 15 ore di funzionamento continuato.

Più la batteria sarà potente (in mAh), più sarà la sua durata.

Come si misura la qualità di ricezione del segnale?

Sono le onde radio le principali responsabili del tuo localizzatore gps: grazie ad esse, passando per diversi satelliti, la tua posizione viene visualizzata sul display in maniera più o meno precisa.

Esistono i gps da trekking toucscreen? Meglio a tasti oppure a tocco touchscreen?

I localizzatori gps per trekking con schermo touchscreen esistono e si rivelano molto pratici in caso di escursioni semplici o comunque non troppo impegnative.

In questi ultimi casi è meglio scegliere un oggetto dotato di tasti, più facili da digitare anche con le mani sporche o bagnate da pioggia e sudore, rispetto ad un modello a tocco, sicuramente più sensibile e delicato.

Da considerare, inoltre, che un gps da trekking a tasti ha mediamente una durata della batteria superiore perché non ha lo schermo touchscrenn, che notoriamente è una delle principali fonti di consumo di energia.


FAQ Domande Frequenti

gps escursioni in montagna

Perché scegliere un gps da trekking?

Avere un gps a disposizione durante le tue passeggiate tra sentieri montani e boschivi, è un vantaggio.

Non solo avrai modo di monitorare la tua attività, ma potrai divertirti in maniera più sicura, specialmente se vai in luoghi poco frequentati.

Le informazioni che potrai ricavare dal dispositivo sono importanti, curiose ma anche molto utili e potranno tornarti utili in caso di necessità.

Se ti perdi, se sei in pericolo o se necessiti di un aiuto, con un gps localizzarti sarà più semplice perché potrai mandare la posizione in cui ti trovi.

Cosa sono Glonass e Galileo?

Glonass e Galileo sono ulteriori sistemi satellitari che interagiscono con il classico gps per rilasciare un migliore rilevamento della posizione in cui ci si trova.

I dispositivi che si avvalgono anche di questi satelliti, riescono a fornire un rilevamento posizione più preciso e accurato.

Meglio un localizzatore gps o uno smart watch?

Sono due concetti differenti. Il localizzatore gps è sicuramente migliore dello smart-watch poiché quest’ultimo è pensato anche per l’intrattenimento, la gestione dello smartphone con chiamate e messaggi e tanto altro ancora (come ad esempio l’ascolto di playlist musicali).

Il localizzatore prevede unicamente la funzione di tranciabilità e di rilevamento posizione gps con la possibilità di avere moltissime funzioni adibite all’escursionismo e al trekking.

La posizione è più precisa con il localizzatore perché in genere il device sfrutta la rete di più satelliti. La stessa cosa è presente negli sportwatch più costosi e di fascia medio – alta.

E meglio una App oppure un GPS?

Le App per smartphone sono certamente comode, pratiche e il più delle volte gratuite.

Sicuramente hanno eroso una buona fetta di mercato ai rilevatori e localizzatori gps.

Le App sfruttano il gps contenuto nel telefono cellulare, ma questo non riuscirà ad essere preciso come quello di un localizzatore gps.

Probabilmente se le tue escursioni sono mediamente brevi e occasionali potrai accontentarti dello smartphone con la relativa applicazione, ma se ami camminare, sei attrezzato e pratichi l’attività, un localizzatore (anche economico) ti darà più soddisfazione.

Un gps è quindi meglio di una semplice App per telefono cellulare, anche se a pagamento.

Che problemi può dare una App collegata ad uno smartphone gps?

Essendo il segnale meno preciso, può facilmente capitare di perderlo, specialmente in montagna, tra boschi o alture.

In questo modo la rilevazione e le statistiche saranno limitate e non veritiere. Inoltre un altro problema frequente riguarda la batteria: se la tua escursione dura 2-3 ore allora il problema potrebbe non porsi, ma se solo stai via un giorno intero potresti scaricare il cellulare, ritrovarti senza batteria e senza applicazione funzionante.

Un localizzatore, ad esempio, ha una durata molto più lunga, mantenendo la carica e fornendo autonomia maggiore.

Come funziona il sistema satellitare gps?

Limitando la spiegazione all’essenziale ed esprimendoci con un linguaggio semplice e comprensibile, il rilevamento posizione attraverso il segnale gps avviene grazie ad un apparato che è in grado di ricevere e quindi inviare, i segnali provenienti da più satelliti (da 24 a 30 circa), posti indicativamente a 20 mila Km dalla crosta terrestre.

Ovviamente non sempre tutti i satelliti riusciranno ad inviare i dati, ma si ha la garanzia che almeno 4 di questi possano farlo, per indicare in maniera plausibile la posizione rilevata.

Sarà poi il dispositivo (telefono, smart-watch, localizzatore) a elaborare le informazioni e calcolare la posizione in base alla distanza e al tempo di ritorno del segnale.

This product was presentation was made with AAWP plugin.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su