Cosa Succede Se Non Cambio Le Gomme Da Neve?

Questo Articolo Potrebbe contenere link di Affiliazione dei link di affiliazione Amazon o Awin, cliccando sui link e successivamente effettuando un acquisto mi permetterete di guadagnare una piccola commissione, nessun aumento di prezzo ovviamente. Maggiori informazioni qui.

Se non si cambiano le gomme da estive a invernali si rischia innanzitutto di finire fuori strada e poi di prendere anche la multa.

Inoltre, andando all’estero oppure in determinate zone montuose italiane, sono anche possibili controlli da parte delle forze dell’ordine: senza pneumatici invernali difficilmente si accede in determinati luoghi.

Zone di montagna, passi alpini, ma anche autostrade svizzere, austriache.

Se non si installano pneumatici da neve si corrono quindi molti rischi.



E’ Obbligatorio Il Cambio Da Gomme Estive A Gomme Invernali?

cambio gomme auto inverno

No, il cambio gomme non è obbligatorio. La legge dice espressamente che in inverno la circolazione è consentita con pneumatici invernali oppure con pneumatici estivi ma con catene a bordo.

In alternativa è anche possibile circolare con le gomme quattro stagioni. Quindi nessun obbligo.

Chi ha installate gomme All Season non è soggetto al cambio gomme tra estive e invernali, ma anche chi ha pneumatici estivi non deve necessariamente passare alle invernali, a patto di avere a bordo la dotazione invernale necessaria (catene o “Calze”).

Catene da neve e gomme invernali sono equiparate per il codice della strada, quindi sono perfetti sostituti.

Si Possono Tenere Le Gomme Da Neve Anche In Estate?

No, le gomme invernali in estate non si possono tenere.

Le prestazioni, inoltre, sarebbero più scadenti rispetto ai modelli stagionali, rendendo l’auto addirittura pericolosa.

Altro problema al quale si andrebbe incontro è l’usura precoce: la gomma invernale ha mescola morbida e con le elevate temperature dell’asfalto in estate (il termometro può arrivare anche a 60-70°C) andrebbe fortemente in sofferenza e a farne le spese sarebbe la vita della gomma.

Essa tenderebbe a sfaldarsi.

A Quanto Ammonta La Multa Per Chi Non Passa A Gomme Invernali?

Chi decide di affidare la trazione della propria auto alle gomme invernali, ma non le monta, non le monta correttamente, o si trova sprovvisto all’interno della fascia temporale indicata dalla legge, rischia una multa che varia da 41 a 335 euro a seconda della zona in cui si trova e della strada che sta percorrendo nel momento in cui gli è stata elevata la sanzione. Sulle strade extraurbane e autostrade la multa minima è di 81 euro, mentre nella circolazione cittadina il minimo è di 41 euro.

Entro Che Data Vanno Montate Le Gomme Invernali?

Premesso che molto dipende dalle strade e dai luoghi, per non sbagliare la data entro cui vanno montate le gomme invernali è il 15 novembre, mentre vanno poi smontate il 15 aprile.

Questi sono i due estremi, ma ci possono essere luoghi e tratti di strada che possono richiedere l’obbigo di pneumatici invernali o catene a bordo in periodi diversi.

Per alcuni tratti l’obbligo può scattare da metà ottobre oppure permanere fino a fine marzo.

Ciò non significa che a dicembre, ad esempio, non si possano più installare pneumatici invernali.

Quali Sono Le Gomme Invernali?

Le gomme invernali sono contraddistinte dalla dicitura stampigliata sulla spalla del pneumatico che riporta la sigla M+S, ovvero Mud + Snow (fango e neve).

Questo vuol dire che quel tipo di gommatura è idonea alla trazione sulla neve e su fondi resi viscidi dal fango.

Un nome alternativo delle gomme da neve è Winter, intese come dedicate alla stagione invernale.

Ci sono pneumatici particolarmente performanti e indicati ancor più per condizioni difficili, che riportano anche un logo del cristallo di neve e una montagna stilizzata con tre punte.

Premesso che per la legge è sufficiente la marchiatura M+S, è pur vero che pneumatici che si avvalgono pure del secondo simbolo sono ancor più prestazionali, soprattutto nella mescola, resa più specifica proprio per affrontare fondi innevati e ghiacciati.


FAQ : Domande Frequenti

gomme per l'inverno

Le Gomme Da Neve Vanno Montate Solo Quando C’è Neve?

Assolutamente no. La terminologia gomme da neve non sarebbe nemmeno propriamente corretta.

In realtà con tale termine, nel linguaggio corrente, si intendono pneumatici invernali.

Questi danno benefici anche in condizioni non nevose, di basse temperature e terreno viscido.

Quindi le gomme invernali vanno montate anche se non dovesse nevicare poichè le loro prestazioni sono eccellenti con temperature al di sotto dei 7°C, anche se iniziano a fornire sensazioni soddisfacenti già al di sotto dei 12°C.

Perché Le Gomme Invernali Vanno Meglio Di Quelle Estive In Inverno?

Il segreto sta nella mescola e nel battistrada.

La scolpitura prevede la presenza di migliaia di piccolissime lamelle, segno distintivo di un pneumatico invernale, mentre la mescola è più morbida rispetto a quella di un pneumatico estivo.

Questo fa in modo che con le rigide temperature la gomma non si indurisca.

Al di sotto dei 12°C , una mescola estiva inizia a indurirsi e quindi a subire un degrado prestazionale che si fa ancor più marcato quando il termometro scende a 7°C.

Con temperature inferiori a questo valore le coperture invernali sono decisamente più performanti sotto ogni aspetto: tenuta in curva, frenata, stabilità, accelerazione.

Cosa Sono Le Gomme Chiodate?

Le gomme chiodate presentano degli inserti metallici all’interno del battistrada, ma si utilizzano solo in determinate situazioni.

In Italia, ad esempio, sono vietate nell’utilizzo stradale poiché non ci sono le condizioni per poterle montare.

Al contrario, in Norvegia, Finlandia, Svezia e in altri Paesi, sono ammesse.

I cosiddetti chiodi, sono utili per fare presa su superfici ricoperte di ghiaccio.

Che Differenza C’è Tra Gomme Invernali E Quattro Stagioni?

Le gomme invernali sono pensate esclusivamente per l’inverno, mentre le quattro stagioni (chiamate anche All Season o Four Season), sono idonee anche alla circolazione in estate.

Cambiano la mescola e il battistrada.

Estaticamente presentano comunque le lamelle, ma le All Season hanno una parte di battistrada più dura per rispondere meglio durante l’estate alle temperature più alte, mentre una seconda parte della tassellatura è più orientata a lavorare al meglio nella stagione invernale.

Cosa Sono Le Calze Da Neve?

Le calze da neve sono dei dispositivi (non tutti omologati) che vengono installati sopra al pneumatico e fanno presa sulla neve grazie ad una speciale tela realizzata in materiale plastico rinforzato molto resistente.

Non sono equiparati alle gomme invernali e dal punto di vista della normativa non vi sono ammissioni, a meno di omologazioni speciali, che però non tutti i prodotti di questo genere hanno. Questi funzionano solamente su fondo nevoso.

Cosa Dice La Legge In Merito Al Battistrada Minimo Delle Gomme Invernali?

La Legge non si esprime specificatamente in merito alla misura minima del battistrada di pneumatici invernali e nemmeno relativamente alle Quattro Stagioni.

Vige quindi il limite generico previsto dal codice della strada per le gomme in generale, che prescrive come 1,6 mm di altezza sia il minimo sindacale per non incorrere in sanzioni.

Tuttavia, la resa di una gomma invernale è dettata proprio dal suo battistrada, tipicamente lamellare. A quell’altezza le lamelle non ci sono più e quindi non riescono a lavorare come invece dovrebbero fare.

Non si incorre in multa, ma dal punto di vista della sicurezza la gomma diventa molto pericolosa.

Per questo motivo si stabilisce, in seguito a molti test, che in un pneumatico Winter un battistrada inferiore a 4 millimetri inizia a perdere in prestazioni, generando un crollo importante al di sotto della soglia di 3,6-3,4 mm.

Bisogna considerare che da nuova, la gomma ha un battistrada che raggiunge un’altezza di circa 8 mm.

Perché Le Gomme Invernali Sono Più Sicure?

Le gomme invernali riescono a garantire prestazioni migliori rispetto alle estive quando le condizioni ambientali sono diverse rispetto a quelle tipiche dei mesi centrali dell’anno.

Non solo garantiscono una migliore trazione ma anche la frenata si dimostra più efficace.

Ci sono pneumatici che a parità di condizioni, di velocità e di fondo stradale, riducono di molto gli spazi di arresto del veicolo, arrivando a fermare l’auto anche 6-7 metri prima.

Considerando che ad una velocità di 80 kmh in un secondo si percorrono circa 22 metri, avere una maggiore reattività della gomma risulta determinante in molte situazioni.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su